Come realizzare una stazione di polimerizzazione UV fai-da-te per stampanti 3D in resina

Oltre 100 idee regalo per pittori in miniatura - Banner

Notare che: Questo sito utilizza link di affiliazione. I nostri affiliati sono mostrati nella barra laterale di la homepage

Come realizzare una stazione di cura UV - In primo piano

Sebbene sia possibile acquistare stazioni di essiccazione UV o camere di essiccazione UV online, sono molto costose. Non ho i soldi per spendere quello che costano! Così invece ho costruito il mio e ti mostrerò i passaggi nella nostra guida Come realizzare una stazione di polimerizzazione UV fai-da-te per stampanti 3D in resina.

Ok, quindi se mi segui Facebook o Instagram dai miei post vedrai che amo la mia stampante 3D. Dopo averlo acquistato, tuttavia, sono rimasto sorpreso (a causa della mia eccessiva eccitazione nella ricerca effettiva) che le parti stampate debbano effettivamente essere completamente polimerizzate dopo la stampa con la luce UV.

Quindi, quando la mia prima stampa è venuta fuori dal piatto, stavo cercando in fretta qualcosa che sarebbe bastato. Per fortuna mia moglie aveva una stazione UV Cure per gel per unghie. Quindi l'ho usato per la prima settimana fino alla sua morte.

Ancora incapace di permettermi una delle opzioni di vendita al dettaglio, stavo cercando come realizzare una stazione di cura decente. Molte persone attaccheranno solo una stampa alla luce del sole, ma vivendo nel Regno Unito durante l'inverno, non riceviamo molto sole. Anche quando lo facciamo probabilmente piove comunque.

C'è molto da considerare quando si cura la resina, se si desidera curarla correttamente senza che diventi troppo fragile o deformante, è necessario regolare la temperatura e l'intensità della luce. Devi anche bilanciarlo su tutta la superficie. Quando stavo realizzando toppers di base per le mie miniature e usando la postazione per la cura delle unghie di mia moglie, hai iniziato ad arricciarti dall'essere lasciato alla luce diretta.

Sebbene non sia possibile regolare realmente la temperatura con una camera di polimerizzazione fai-da-te, è possibile mantenere facilmente la parte rotante per ottenere una copertura più uniforme.

Come realizzare una camera di polimerizzazione UV fai-da-te - Parti

Se hai una stampante in resina, suppongo che hai un sacco di isopropanolo per il risciacquo delle parti e guanti in nitrile per la manipolazione della resina non indurita. Non che tu ne abbia bisogno per fare questo. Non mi rendevo conto di quanti guanti o di quanto Isopropanolo avrei bisogno per la stampa su resina. quindi se leggi questo prima di procurarti una stampante, lasciami dire che hai bisogno di queste cose. Un sacco.

Diamo un'occhiata a ciò di cui hai bisogno per creare una stazione di cura

Barattolo di vernice vuoto

Il motivo per cui ho scelto un barattolo di vernice è perché l'interno è già riflettente. Perderai molta potenza dei raggi UV nella luce riflessa, ma è ancora meglio averne alcuni. Alcune persone sono arrivate fino a rivestire l'interno con nastro di alluminio per aumentare la riflettività della superficie. Per la quantità di luce UV che si rifletterebbe sul normale rivestimento di una scatola, non riuscivo a vedere che ne valesse la pena. Ma vai avanti e fallo se vuoi.

Per quanto riguarda le dimensioni, vuoi una latta da 5 litri (1 gallone). Ho provato con una scatola da 2,5 litri più piccola, ma era troppo piccola per la maggior parte delle parti stampate più grandi.

Striscia luminosa a LED UV

Per questa guida, ho usato una striscia di luce a LED 5M, praticamente la più economica che ho trovato per 5m. Puoi ottenere 10M e raddoppiare per una luce più intensa. Ma ho scoperto che 5M va bene.

Espositore rotante

Mi piacciono questi per visualizzare i modelli quando sono completati. sono davvero economici quando si caccia. ci sono in realtà 3 varianti. Uno che è alimentato dalla luce. e uno che ha la possibilità di aggiungere una batteria. Quello senza l'opzione batteria ha ancora lo scomparto per esso, solo nessun collegamento per la batteria a cui connettersi.

Se ottieni quello super economico, questo probabilmente non ha la batteria, probabilmente. questo non significa che quello più costoso ti permetterà di aggiungere una batteria. Comunque, ho ottenuto quello economico perché le luci UV lo alimenteranno comunque.

UV Sicurezza di protezione Bicchieri

Stai lavorando con le luci UV, proteggi i tuoi occhi.

Trapano (opzionale)

A seconda di come segui i passaggi precedenti, potresti voler usare un trapano in modo che il cavo di alimentazione fuoriesca dal fondo della scatola. Puoi farlo uscire dall'alto se vuoi farlo nel modo più semplice ma non sarai in grado di chiudere il coperchio. Ho praticato un buco per il piombo perché la camera di raccolta fai-da-te sembrava più ordinata come un oggetto finito.

La tua chiamata.

Dovrai misurare il diametro del cavo di alimentazione. Ho usato una punta da legno piatta da 12 mm per la mia.

Come realizzare una camera di polimerizzazione UV fai-da-te

Passaggio 1: assemblare i componenti

Semplicemente, prepara tutto, hai bisogno della tua latta di vernice vuota, trapano e striscia LED UV.

Come realizzare una stazione di polimerizzazione UV - Paint Tin

Passaggio 2: praticare un foro

Puoi saltare questo passaggio e far uscire il cavo di alimentazione dall'alto. ma ancora una volta il coperchio non si posizionerà a filo e questo sembra più ordinato.

Come realizzare una stazione di cura UV - Fai un buco

Fai attenzione quando fai questo, queste sono scatole molto fragili e il trapano può far volare frammenti ovunque. Procedi lentamente e con calma, non spingere, lascia che il trapano faccia segnare la latta fino a quando non perfora.

Passaggio 3: prova la tua striscia LED

Ho visto alcune persone online menzionare quanto possano essere fragili queste strisce LED economiche. prenditi un minuto per assicurarti che funzioni prima del tuo prossimo passaggio.

Come realizzare una stazione di polimerizzazione UV - Striscia LED UV

Passaggio 4: misurare la striscia di stagno e LED

A seconda delle dimensioni della latta, potrebbe essere necessario coinvolgere la matematica in modo da poter spaziare uniformemente la striscia Led all'interno. Per fortuna, mi sono ricordato di alcuni matematici. fortunatamente per te, se ottieni la latta, ti ho raccomandato di aver fatto la spaziatura qui per te.

Per calcolare anche la spaziatura, avevo bisogno di sapere all'incirca quante volte avrei potuto avvolgere una striscia led da 5 m attorno alla circonferenza di questa latta dipinta.

Bene, tutti sanno C = πD (giusto?)

Puoi sempre evitare la matematica e utilizzare un metro da sarto avvolto attorno alla latta.

Quindi ho un diametro di stagno di 17,5 cm. 17,5 x π = 54,98 cm (diciamo 55 cm)

La lunghezza della striscia LED UV è di 500 cm. Quindi 500/55 è 9.1. così posso avvolgerlo all'interno della scatola 9 volte.

L'altezza della latta è di 22,5 cm. 22,5 / 9 è 2,5 cm. Praticamente un pollice

Ehi figo, ho un righello di pollice!

Come realizzare una stazione di cura UV - Misure

Passaggio 5: contrassegnare la latta

Usando un pennarello traccia le linee uniformemente distanziate all'interno della tua scatola. Questa è una guida da seguire nel prossimo passaggio

Come realizzare una stazione di cura UV - Marcature

Passaggio 6: attaccare la striscia LED

Inserire il cavo di alimentazione attraverso il foro nella parte inferiore della scatola. Quindi, partendo dal basso, attacca la striscia Led all'interno della lattina. Cerca di seguire le tue linee guida nel miglior modo possibile su ogni rotazione completa per mantenerle uniformemente distanziate.

Ho lasciato un po 'di LED che sporgeva dalla mia scatola vicino al foro di alimentazione in modo da poter vedere dall'esterno quando era acceso. È appena sufficiente che quando accendo le luci del mio ufficio, riesco a vederlo accendermi, ricordandomi di spegnerlo.

Come realizzare una stazione di polimerizzazione UV - Latta di vernice rivestita

Quando hai finito non dovresti avere bisogno di tagliare la striscia LED perché dovrebbe adattarsi perfettamente. Supponendo che tu abbia misurato correttamente o ottenuto i bit che abbiamo suggerito sopra. qualsiasi eccesso può essere semplicemente raddoppiato un po 'verso l'alto.

Passaggio 7: aggiungere il giradischi con display a energia solare

Se lo desideri, inseriscilo con pars a doppia faccia, ma l'ho appena posizionato nella base della latta in modo da poterlo sostituire se necessario.

Come realizzare una stazione di polimerizzazione UV - Espositore rotante

Ad alcune persone piace rivestire il giradischi stesso con un nastro di alluminio o un foglio di stagno. Nella mia esperienza, puoi finire con un po 'di infiltrazioni di resina dal tuo modello e inizierà a scolorire il foglio e strapparlo via.

Come realizzare una scatola di polimerizzazione UV fai-da-te - Completa

E questo è tutto. Una volta sciacquato il modello in resina in isopropanolo e lasciarlo evaporare. basta posizionarlo sopra il giradischi e collegarlo. Le luci UV alimenteranno il giradischi per farlo girare.

Come realizzare una stazione di cura UV - Completa

Queste strisce LED hanno una potenza davvero bassa, quindi tendo a lasciare le mie parti dentro per un massimo di un'ora, quindi capovolgerle e fare un'ora dall'altra parte. Mentre scrivo questo, mi sono appena ricordato di aver lasciato una parte curare per le ultime 4 ore perché me ne sono dimenticato!

L'ho appena controllato, va bene, completamente guarito e senza deformazioni.

Cosa ne pensi di questo? lezione? Per favore fateci sapere nei commenti.

Se ti piace quello che stiamo facendo qui, potresti davvero aiutare a incoraggiare più contenuti con una condivisione su qualsiasi piattaforma di social media.

Fai clic sui link di condivisione nella parte inferiore di questa schermata (o a sinistra per computer e tablet)

Vuoi essere aggiornato con il blog? Puoi iscriverti nella barra laterale per RSS o via e-mail qui sotto

(La barra laterale è sotto l'articolo sui dispositivi mobili)

Autore

  • Caporedattore nominato capo di FauxHammer.com - Ma devo ringraziare il team per l'esistenza e quindi permettermi di ricoprire un ruolo - senza di loro, sono solo un secchione con un computer e una dipendenza plastica.

Sommario
Come realizzare una stazione di polimerizzazione UV fai-da-te per stampanti 3D in resina
Nome dell'articolo
Come realizzare una stazione di polimerizzazione UV fai-da-te per stampanti 3D in resina
Descrizione
I & #039; ti mostrerò i passaggi nella nostra guida Come realizzare una stazione di polimerizzazione UV fai-da-te per stampanti 3D in resina.
Autore
Nome editore
FauxHammer
Logo dell'editore
Circa FauxHammer Articoli 212
Caporedattore nominato capo di FauxHammer.com - Ma devo ringraziare il team per l'esistenza e quindi permettermi di ricoprire un ruolo - senza di loro, sono solo un secchione con un computer e una dipendenza plastica.

Diventa il primo a commentare

lascia un commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti .